My 2015 in Running

Il mio 2015 di corsa è stato un anno pieno di soddisfazioni e un piccolissimo rimpianto e ci tenevo a fermare tutti i miei km in un veloce recap dell’ultimo anno, così, giusto per poterlo confrontare tra 365 giorni, per fissarmi degli obiettivi e perché non ho trovato nessun tool soddisfacente online che mi permettesse di farlo.

  • Ho corso un totale di 1.930,86 km, praticamente 5,29 km ogni giorno, per 10.625,68 minuti (177 ore o 7,37 giorni).
  • Ho corso un totale di 174 volte, quasi una volta ogni 2,09 giorni o se preferite il 47,6% dei giorni disponibili.
  • Ho corso una media di 11,10 km ogni volta che ho indossato le scarpette da running, per circa 61,07 minuti.
  • Ho corso ad un passo media di 5’30″/km con la miglior andatura fatta registrare a dicembre (5’12″/km).
  • Ho corso 106 volte al mattino (61%) e 68 volte la sera (39%).
  • La corsa più “mattiniera” è stata alle 5:29, mentre quella più “tardiva” è stata alle 23:03.
  • Ho corso 171 volte più di 5km, 83 volte più di 10km, 24 volte più di 15km, 16 volte più di 20km, 9 volte più di 25km, 3 volte più di 30km, 2 volte più di 35km e una volta più di 40km.
  • Ottobre è stato il mese in cui ho corso più volte (22) mentre novembre è stato quello in cui ho corso più kilometri (266,18).

4

  • Ho totalizzato un dislivello positivo di 10.184 metri, equivalente a 109,50 volte la Statua della Libertà, 33,94 Tour Eiffel, 12,29 Burj Khalifa, 3,72 volte la lunghezza del Golden Gate Bridge e  1,15 Everest.
  • Ho bruciato un totale di 174.526 calorie, equivalente a 640 fette di pizza, 1.177 bottiglie di birra, 758 piatti di pasta col pesto o 335 Big Mac.
  • Fun fact: nel 2015 ho corso più della metà dei kilometri corsi nella mia intera “carriera” da runner (1.930 su 3.633).

Nel 2015 ho corso 6 gare ufficiali:

  • La Stramilano, con un rispettoso tempo di 1h56’22”.
  • La 4a frazione della Milano Relay Marathon, con un – allora – incredibile tempo di 50’54” (per 10,47km).
  • La mia 2a Cortina Dobbiaco, con un faticosissimo 3h11’32”.
  • La da-non-fare-mai-più Mezza Maratona di Monza, in un bagnatissimo 1h58’48”.
  • La 1a frazione della Stralugano, in un velocissimo 54’48” (per 11,60km).
  • La 1a edizione della Laus Half Marathon, in un personale di 1h42’53” a cui non credo ancora.
  • La mia prima Maratona, a Reggio Emilia, in un tempo totale di 4h01’32”.

5

Nel 2015 ho corso in 5 stati diversi:

  • Italia: 163 volte
  • Svizzera: 2 volte
  • Dubai: 3 volte
  • Norvergia: 4 volte
  • Austria: 1 volta

… e usato 4 paia di scarpe diverse:

Nel 2015 ho anche realizzato 4 PB, alcuni in gara, altri in allenamento:

  • 21’08” sui 5K il 31 ottobre in allenamento.
  • 44’55” sui 10K il 4 novembre in allenamento.
  • 1h42’53” sulla Mezza il 25 ottobre alla Laus Half Marathon.
  • 4h01’32” sulla Maratona il 13 dicembre a Reggio Emilia (e mi piace vincere facile visto che era la prima).

E per il 2016? Beh, intanto mi sono iscritto (o mi hanno iscritto) a due gare: la Mezza di Verona il 14 febbraio e la Sarnico Lovere il 24 aprile, giusto per tenere in allenamento le gambe durante questo strambo inverno milanese.

Mi piacerebbe abbassare ulteriormente il mio ritmo sul kilometro e provare a scendere con maggior costanza e senza sforzo sotto i 5’/km, ritoccare il personale sui 10K e ,perché no?, scendere sotto l’1h40′ sulla Mezza.

E infine levare quel minuto e mezzo di troppo sulla Maratona, ma se ne riparlerà in autunno…

6

Michele

Primo della famiglia a dedicarsi alla corsa, ora il più scarso del gruppo. Sfoga le sue delusioni nell’allevamento dei pansqualaiali e nell’abuso di Kebab. Ciò nonostante, non rotola ancora.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *